Il Coro “San Giorgio” di Mercurago, diretto da Danila Bacchetta, da molti anni da vita alla tradizione dell’animazione liturgica nella propria chiesa parrocchiale.
Sono passati infatti più di trent’anni da quando le ragazze che frequentavano l’oratorio femminile imparavano dalle suore a pregare cantando. Ora le suore hanno lasciato la nostra comunità, ma l’impegno è continuato. Qualche componente dell’attuale coro resiste fin da allora, e molti altri si sono aggiunti nel corso di questi anni, formando un gruppo misto di circa 25 elementi.
Il tipo di musica che d’abitudine viene proposta nella liturgia è giovane e ritmata, ma non per questo priva di contenuti, e sicuramente ricca di messaggi e di spunti di meditazione.
Le esecuzioni di canti polifonici di impronta più classica animano di solito le celebrazioni solenni.
EGS2013_40255_fotoSandon
Nel vasto repertorio proposto dal coro “San Giorgio” vi sono brani tratti dagli spettacoli dei gruppi musicali Gen Rosso e Gen Verde (espressioni del Movimento dei Focolari, fondato da Chiara Lubich) ma anche brani tratti da colonne sonore e canti gospel.
Il Coro “San Giorgio” oltre alla sua ormai quasi ventennale partecipazione alla rassegna corale che si svolge ad Arona in occasione della tradizionale festa del Tredicino, ha eseguito concerti insieme al Corpo Musicale “La Volpina” di Lesa e molto spesso viene chiamato ad animare le celebrazioni liturgiche di matrimoni. Recentemente una delle esperienze più significative è stata l’allestimento dell’opera “Dal Basso della Terra” insieme al Coro Tre Ponti e ad un gruppo di musicisti in occasione del decimo anniversario della morte di Papa Giovanni Paolo II.
Negli ultimi anni al Coro San Giorgio degli adulti si è affiancato il Piccolo Coro San Giorgio, detto anche familiarmente dei “SanGiorgini”, una bellissima realtà nata all’interno dell’oratorio di Mercurago e pazientemente seguita e fatta crescere sempre da Danila Bacchetta.


Membri del coro: